In una città enorme come New York non é facile essere estranei, non essersi mai incontrati nella vita pur abitando a pochi isolati di distanza l’uno dall’altro. Alcune di queste persone sono i 3 protagonisti di Falling Water, tre individui le cui strade si intrecceranno inevitabilmente in seguito ad alcuni tragici avvenimenti.

Conosceremo Burton, addetto alla sicurezza (e al problem solving con ogni mezzo) di una società finanziaria che fa girare milioni con pochi schiocchi di dita. L’atletico Burton, uomo di buoni sentimenti e forte integrità morale, ci appare felicemente innamorato di una donna senza nome, che gli viene portata via di forza da sotto gli occhi, senza che riesca a reagire in alcun modo.

Burton, protagonista di Falling Waters
Burton, protagonista di Falling Waters – immagine by http://www.usanetwork.com

Conosceremo poi Kata, zelante detective della polizia della Grande Mela, uomo solitario e profondamente triste, costretto dagli eventi a prendersi cura quotidianamente della madre, in stato catatonico da anni. Kata indaga su un omicidio-suicidio di massa, venendo così in contatto con quello che somiglia ad una setta decisamente bizzarra.

C’é poi Tess, che ci appare da subito come il tassello più importante di questo piccolo ma variegato gruppo. Questa giovane donna é tormentata da un sogno ricorrente, quello di aver messo al mondo un bambino che le é stato poi subito portato via. Tess si convince ogni giorno che passa che non sia solo un sogno, ma che qualcosa di tragico le sia davvero accaduto, forse nel periodo più oscuro della sua vita, quando si trovava in cura presso un istituto psichiatrico.

Taka, protagonista di Falling Water
Taka, protagonista di Falling Water – immagine by http://www.usanetwork.com/fallingwater

I tre ancora non se ne rendono conto, ma oltre a questi tragici accadimenti, condividono parti distinte di uno stesso sogno. Ogni qualvolta che si addormentano, infatti, alcuni sogni ricorrenti si accavallano nelle loro teste, sempre più spesso, sempre più insistentemente. Burton rivive il rapimento dell’amata e frammenti della loro misteriosa relazione, scoprendo frammenti di indizi per arrivare a lei; Kata finisce per rimanere coinvolto nella strana setta su cui indaga, scoprendo un collegamento con la condizione di sua madre; Tess ritrova il suo bambino ma non riesce mai a raggiungerlo.

In tutto questo intreccio degno del film Inception, scopriamo anche che Tess viene coinvolta dal milionario islandese Bill Boerg in una sperimentazione che riguarda i sogni, in particolare sul riuscire ad entrare nei sogni di un’altra persona. Una strana coincidenza o qualcosa di più?

Tess, protagonista di Falling Waters
Tess, protagonista di Falling Waters – immagine by http://www.usanetwork.com/fallingwater/photos/calling-the-vasty-deep

Falling Water si articola in 10 episodi, in onda sul canale statunitense USA (lo stesso di Mr Robot), in cui realtà e mondo onirico si fonderanno sempre di più, e noi spettatori finiremo per condividere la stessa frustrazione dei tre protagonisti, le cui vite scorreranno freneticamente in un’alternanza di sonno e veglia, due mondi ogni giorno più indistinguibili.

Connessi tra loro come i protagonisti di Sense8, Burton, Kata e Tess ci accompagneranno a scoprire il mistero di un bambino biondo, nascosto nei sogni di individui che non sembrano avere molto altro in comune.