Serie TV

A Series of Unfortunate Events

I fratelli Baudelaire vivono una vita felice ed affiatata. La maggiore, Violet, quattordicenne appassionata di meccanica, ama passare il tempo in compagnia del fratello dodicenne Klaus ad inventare oggetti tanto utili quanto strambi e a prendersi cura della sorellina Sunny, ancora neonata.

Una serie di sfortunati eventi

Una serie di sfortunati eventi

Un giorno, mentre si trovavano a passare una tranquilla giornata sulla spiaggia, ricevono la visita di Mr. Pope, che li informerà della tragica morte dei loro genitori, rimasti coinvolti in un violento incendio nella dimora di famiglia. Pope é l’esecutore testamentario dei loro genitori, che hanno espresso la volontà che fino al compimento dei 18 anni di Violet i fratelli vivano sotto la tutela del parente più prossimo ancora in vita. Con una serie di sotterfugi poco legali, un certo Conte Olaf si fa avanti dicendo di essere un lontano zio dei tre, accettando di prendersene cura. 

Sarebbe tutto bellissimo se non fosse che Olaf é in realtà un uomo molto viscido e crudele, per nulla interessato ai presunti nipoti e al loro benessere, ma soltanto all’eredità su cui potrà mettere un giorno le mani. Costringe i tre orfani a vivere nella catapecchia malmessa che chiama dimora. Gli orfani Baudelaire dovranno cercare di tirare avanti a denti stretti, cercando di farsi forza a vicenda ed investigando sulle circostanze che hanno portato alla tragica morte dei loro genitori.

Una serie di sfortunati eventi

Una serie di sfortunati eventi

La trama di A Series of Unfortunate Events la conosciamo. Tratta dall’omonima serie di romanzi scritti da Lemony Snicket (pseudonimo di Daniel Handler), già portato agli onori dalla pellicola del 2004, con protagonista Jim Carrey (nei panni di Olaf).

In questa serie Netflix si lasciano apprezzare le atmosfere gotiche degne del miglior Tim Burton dei tempi d’oro, le tantissime inquadrature frontali, l’attenzione maniacale per i dettagli e per il linguaggio. Il prodotto confezionato somiglia al meglio del repertorio di Wes Anderson, con un ritmo altissimo. Il narratore, Lemony Snicket, onnipresente nella storia, ci racconta le sue impressioni e la sua vicinanza emotiva alla tragica sorte dei fratelli Baudelaire.

Prodotto da Neil Patrick Harris, che qui figura anche nelle vesti del protagonista, interpretando Olaf, A Series of Unfortunate Events é stato rilasciato su piattaforma Netflix in contemporanea in tutti i Paesi in cui é disponibile, venerdì 13 gennaio 2016.

Una serie di sfortunati eventi

Una serie di sfortunati eventi

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.