Serie TV

American Horror Story – Coven

Terzo capitolo della saga creata da Ryan Murphy e Brad Falchuck ( e,fino a questo momento, il più debole narrativamente parlando), prende avvio da una sorta di Hogwards in gonnella in cui vengono inviate ( volenti o nolenti) tutte le giovani fanciulle le quali manifestano poteri “paranormali” che variano dal leggere nella mente a resuscitare i cadaveri.
Tutto questo non è gestito da Albus Dumbledore bensì da Cordelia Goode (Sarah Paulson),strega che si affida al potere curativo e palliativo delle pozioni d’erbe, figlia della potentissima Suprema (cioè la capaassolutamegagalattica) Fiona Goode (Jessica Lange) la quale,però,non ha mai preso seriamente il proprio compito ed ha preferito utilizzare i poteri che derivano dal suo status per fare le bella vita.
Quando arriva il momento di scegliere la nuova Suprema, Fiona decide di uccidere colei che dovrà sostituirla, ottenendo in questo modo un’estensione alla propria vita e un ritorno alla giovinezza ma prima deve ovviamente scoprire chi sarà la sua erede; alle sue vicende vengono ad unirsi quelle relative alla celeberrima Madame  LaLaurie ( una fantastica Kathy Bates), di Marie Laveau (praticante delle arti Vodoo realmente esistita ed interpretata dal Angela Bassett) e delle altre scolarette alle prese con i propri problemi sia adolescenziali che “magici”.
Difficilissimo competere con i primi due capitoli della saga, questa terza installazione ha contorni più noir che horror e ha decisamente perso la genialità che contraddistingueva il prodotto nelle stagioni precedenti.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.