Film

Big Hero 6

A San Fransokyo (geniale!) il giovane Hiro Hamada condivide con il fratello maggiore Tadashi una mente brillante e l’amore per la tecnologia ma non la dedizione allo studio. Hiro preferisce utilizzare il suo talento per incontri di lotte clandestine tra robot. Una delle tante volte che finisce nei guai e il fratello accorre in suo aiuto, si lascia convincere a mettere la testa a posto e a provare ad entrare nel prestigioso San Fransokyo Istitute of Tecnhology.

Nella struttura, insieme a Tadashi lavorano e studiano altri giovani scienziati: l’iperattiva Gogo Tomago, la riflessiva e studiosa Honey Lemon, il pignolo Wasabi No-Ginger e il nerd Fred, oltre che il bianchissimo robot-infermiere/assistente Bymax, progetto personale di Tadashi.
Ma durante la stessa serata in cui Hiro dimostrava il suo impegno e valore al direttore dell’istituto, un incendio devasta la struttura e provoca diversi importanti lutti.

Ma a far uscire dalla depressione il giovane Hiro dopo questi eventi nefasti penseranno lo stesso Bymax e i suoi nuovi amici cervelloni, che formeranno un’adorabile e coloratissima squadra speciale.

Big Hero 6 è il primo film di animazione Marvel prodotto dalla Disney dopo la discussa acquisizione da parte del colosso che ha dato i natali a Topolino. Tutta la magia Marvel si sposa benissimo con la tecnologia Disney e questo film si fa apprezzare sia per la storia che per la tecnica (entrambe impeccabili).


La storia diverte e commuove in egual misura, raccontando degli eroi “normali”, senza poteri particolari se non quello delle loro menti brillanti, che uniscono le forze per ristabilire la giustizia e onorare la memoria di un amico caduto.
Hiro è il loro giovane leader, senza il quale il gruppo non esisterebbe nemmeno  (e non avrebbe le coloratissime ed iperfunzionali armature stampate in 3D che li trasformano in paladini della giustizia).
Vincitore dell’Oscar 2015 come miglior film di animazione, Big Hero 6 segna forse l’inizio di un nuovo corso per la coppia Marvel/Disney, capace di emozionarci anche senza scomodare gli Avengers (sul grande schermo) o gli agenti dello SHIELD (sul piccolo).

Buona la prima 🙂

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.