Film

Birdman

Benvenuti nel dietro le quinte dell’adattamento teatrale del racconto di Raymond Carver “Di cosa parliamo quando parliamo d’amore”, opera fortemente voluta, diretta, finanziata ed interpretata da Riggan Thompson.
L’idea di Thompson è quella di dimostrare al pubblico, alla critica ma anche a se stesso che la fama raggiunta all’improvviso vent’anni prima, vestendo i panni del supereroe mascherato Birdman, non è solo fortuna ma anche frutto di studio e talento.

People, they love blood. They love action. Not this talky, depressing, philosophical bullshit.

Attraverso un uso costante ma mai fastidioso di lunghi pianosequenza, “seguiremo” – letteralmente –  Riggan e tutta la crew dentro i camerini e in strada, osservandoli a 360° mentre cercano di far funzionare lo spettacolo. Accanto all’ex eroe volante ci sono la figlia ribelle Sam, fresca di rehab, l’amico di sempre Jake, qui nella doppia veste di produttore e consulente legale e l’amante Laura. Nei momenti meno opportuni si farà vedere anche l’ex moglie di Thompson, pronta a ricordargli tutte le sue colpe e le sue mancanze (come da prassi).
A completare il quadro arriva all’ultimo minuto un attore piuttosto famoso, una concreta minaccia per Riggan e le sue ambizioni. Consapevole però che sua presenza porterà un aumento degli incassi, il regista decide in un primo momento di assecondare i capricci del nuovo arrivato.

Birdman, conosciuto anche come The Unexpected Virtue of Ignorance (Le imprevedibili virtù dell’ignoranza) rappresenta però molto più che il racconto tragicomico del ritorno alla ribalta di una vecchia gloria.  C’è innanzitutto un immenso Michael Keaton capace di ridere di se stesso e del suo glorioso passato da interprete di Batman, ci sono i riferimenti ad altre celebri saghe di supereroi in costume, c’è un uso sapiente del montaggio (tanto che non se ne avverte nemmeno la presenza) e soprattutto del ritmo.

It’s what you always do. You confuse love for admiration.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.