Serie TV

Camelot

camelot

Questa serie del 2011 prometteva di dare nuovo slancio alle arcinote vicende di Re Artù di Camelot, ingaggiando un belloccio niente male come protagonista, la sempre fantastica Eva Green come villain e ideando un mago Merlino talmente diverso da come ce lo hanno sempre proposto, che abbiamo bisogno di tutte le puntate per incassare il colpo ed iniziare ad abituarci (tra l’altro un Merlino interpretato da Joseph Fiennes, non uno qualunque).

Alla morte di Re Uther il regno è allo sfascio totale, e Merlino è costretto a portare come pretendente al trono un campagnolo qualunque, ignaro di essere figlio del defunto re. Egli dovrà guadagnarsi la corona, ambita anche dalla sorellastra Morgana, ed iniziare la ricostruzione di Camelot, poco più che un mucchio di pietre alla rinfusa.
Nel frattempo Morgana non starà certo a guardare e cercherà di creare alleanze ed ordire complotti per reclamare la corona.

Una produzione Starz, quindi senza pretese storiche ma solo voyeristiche, per gli amanti delle serie in costume e delle carni al vento, che non ha convinto quasi nessuno ma che ha il pregio di essere composta da soli 10 episodi, facili da recuperare quando le altre serie sono in pausa.

© immagini: http://i1.ytimg.com – http://sixmonkeys.files.wordpress.com

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.