Serie TV

Clipped

Le sitcom con protagonisti un gruppo di amici che più diversi non si potrebbe funzionano sempre, soprattutto in estate, quando si ha voglia di leggerezza e di battute semplici. Questa estate 2015 la ricorderemo (anche) per Buzzy’s, negozio di parrucchieri atipico, dove sembrano essere più numerosi gli impiegati che la clientela. Buzzy, fondatore e storico proprietario, ha venduto il locale a Ben, giovane imprenditore deciso a diventare finalmente qualcuno. Pur rimanendo ad esercitare la professione di barbiere nel suo ex locale, Buzzy si ritrova affiancato da un intero staff composto da ex compagni di liceo dello stesso Ben: troveremo il suo migliore amico da una vita Mo, la biondina con ambizioni artistiche Danni, lo sportivo popolare, la ragazza casa e chiesa e l’ebrea di colore adottata; inoltre, come se il quadro non fosse abbastanza affollato e variopinto, Buzzy è anche orgogliosamente omosessuale e fidanzato da ben 42 anni con un simpatico poliziotto. Come si evince, gli spunti per le battute non mancheranno mai, sebbene molto si incentri sull’omosessualità (sia quella dichiarata che quella sottotestuale) e sul sarcasmo (ben presto si spargerà la voce ed il locale diventerà famoso come The World’s Rudest Barbershop), con un bonus di qualche citazione nerd di film e telefilm famosi.        Clipped è infatti una comedy senza pretese, con un cast piuttosto anonimo ad eccezione dell’ex stellina Disney Ashley Tindale ma perfetto per il ruolo. Perfetto per questi climi roventi, anche grazie al fatto che la prima (e finora unica) stagione sia composta da soli 10 episodi, in onda in America su TBS.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.