Serie TV

Copper

La prima serie prodotta da BBC America è questo poliziesco d’epoca, in cui incontriamo l’irlandese Kevin Corcoran, immigrato dalla verde Irlanda nella polverosa New York di fine ‘800. Già soldato durante la guerra civile americana, alla fine del conflitto torna al suo lavoro di poliziotto onesto ed impulsivo, ma insieme a combattere il crimine e la dilagante corruzione della grande mela, dovrà far luce sulla morte di sua figlia e la scomparsa di sua moglie.

Bello e tormentato, Kevin non disdegna la compagnia femminile, ma i suoi unici rapporti duraturi li avrà solamente con due suoi ex compagni al fronte, un giovane e ricco imprenditore locale ed un coraggioso medico di colore, oltre che ai suoi colleghi poliziotti. Insieme risolveranno molti misteri e crimini del malfamato quartiere di Five Points – oggi la ricca Manhattan, tristemente celebre per episodi di violenza di vario genere, soprattutto a sfondo razziale.

La serie, brillante ed originale, ha avuto vita breve (2 stagioni) ma ha saputo intrattenere lo spettatore con tematiche varie che vanno dall’immigrazione alla povertà, dal razzismo alle condizioni igienico sanitarie, passando per le immancabili corruzioni, omicidi e scarsa moralità.

Tra prostitute e pregiudizi, il burbero ma in fondo tenero detective Corcoran si troverà a dover cercare le risposte alle sue mille domande aggirando la legge e le convenzioni sociali, cercando di dimenticare moglie e figlia con una scaltra prostituta ed una bambina costretta a crescere in fretta, mentre abusi e prevaricazioni ostacoleranno la sua incessante ricerca di giustizia.

Senza mai scendere troppo nel macabro o nel grottesco, Copper ci dipinge un quadro realistico dell’America alle soglie della rielezione di Lincoln, senza sacrificare per questo la sua anima procedural, in cui vediamo all’opera sia le tradizionali tecniche di indagine che le innovazioni apportate dalla medicina.

Da recuperare.

 

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.