Tre serie che erano passate inosservate dalla sottoscritta, sono immediatamente balzate nelle top five delle ossessioni telefilmiche del momento dopo la visione del pilot e la scoperta che dello zampino di Russell T.Davies.
Cucumber (il migliore dei tre a mio modestissimo parere) si occupa della  crisi di mezz’età del protagonista Henry Best, del suo difficile rapporto sentimentale e di vari e inaspettati problemi al lavoro.Ah,Henry è gay.
Il protagonista è meraviglioso, il compagno non tanto e il resto dei personaggi che gravitano intorno e che formano il cast della serie compagna Banana, sono estremamente ben delineati ed ideati.
Banana,a differenza del “fratello maggiore” in un certo senso più reale e veritiero (seppur con situazioni al limite della commedia), tende ad una estremizzazione che a volte risulta forzata e didascalica, giocando sul solito stereotipo della ventenne gayezza sregolata, dal letto facile ed ossessiva, scadendo a volte nell’effetto Skins.
La webseries Tofu è semplicemente un corollario, molto carino e ben fatto, di questi due bei serial fratelli nella quale si parta apertamente di sesso e dintorni.
Da vedere assolutamente (e,nel mio caso,un pò da adorare)