Serie TV

FEUD

Ryan Murphy ci prova ancora. Dopo il fortunatissimo esperimento di American Horror Story e il pluripremiato American Crime Story, l’autore più controverso e coraggioso della tv a stelle e strisce tenta di nuovo il colpaccio con Feud. Come ci suggerisce lo stesso titolo, questa novità indagherà sul rapporto conflittuale tra due personaggi diversi, palesemente ostili eppure costretti in qualche maniera a convivere o condividere qualcosa.

Susan Sarandon

Susan Sarandon – immagine by IMDB

In ogni stagione, Feud avrà protagonisti diversi con altrettante storie da raccontare. In attesa di seguire le vicende, tra il gossip ed il drammatico, della coppia reale più chiacchierata del secolo scorso, Carlo e Diana, che vedremo in onda nel 2018, per il debutto televisivo della sua nuova “creatura”, Murphy sceglie di raccontare una storia tutta al femminile. Quando il cinema era una miniera d’oro, nella Hollywood degli anni ’50, due grandi attrici, prima di tutto donne, vivevano una rivalità che riempiva le pagine dei giornali: Bette DavisJoan Crawford. La faida tra le due attrici veniva costantemente alimentata dalla stampa e dalla casa di produzione Warner Bros, che sfruttò il gossip per la promozione di una pellicola che le vedeva recitare insieme What Ever Happened to Baby Jane? (Che fine ha fatto Baby Jane?), un film del 1962.

Fu proprio durante la produzione di questo film che la rivalità professionale e personale tra le due prime donne si fece maggiormente intensa.

Jessica Lange

Jessica Lange – immagine by IMDB

Al di là della rappresentazione di quello che fu il divismo d’altri tempi, il punto di forza di Feud é senza dubbio il cast, soprattutto le due protagoniste, dive anch’esse. Ad interpretare Bette Davis troviamo infatti Susan Sarandon, mentre nei panni di Joan Crawford troviamo Jessica Lange, vecchia e gradita conoscenza dell’universo televisivo di Murphy.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.