Serie TV

Il Trono di Spade

In un’epoca imprecisata, i 7 regni che popolano una terra immaginaria sono in lotta per la conquista dell’intero continente e poter quindi sedere sul Trono di Spade (o meglio, The Iron Throne) della capitale, King’s Landing.
Tra intrighi, alleanze precarie e cambi al vertice delle diverse fazioni, conosciamo pian piano i protagonisti, i regni e la loro mitologia, le storie di vecchi eroi e di guerre leggendarie.

Una saga fantasy dove la componente magica è solo nominata, le guerre vengono preparate a lungo, le alleanze studiate a tavolino e suggellate da matrimoni strategici e dove si seguono le vicende di diversi protagonisti contemporaneamente, attraverso una narrazione che riprende quella della saga letteraria a cui si ispira: ogni regno ha i suoi protagonisti, le loro storie ed il loro punto di vista. Ogni storia, insieme a quelle delle altre nobili casate, formano un intreccio narrativo complesso ma avvincente, che raccoglie sempre più appassionati, ognuno con la propria casata preferita, ma tutti impazienti di vedere all’opera (ovvero in battaglia) i draghi o in preda all’ansia, sapendo che quel personaggio che tanto amano e su cui hanno fantasticato tanto, potrebbe morire da un momento all’altro.

Una serie che meriterebbe di essere seguita senza dover dare spiegazioni, perché è bella, perché è ben scritta e perché crea dipendenza.

« When you play the game of thrones, you win or you die. »

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.