Serie TV

Intruders

Il mito dell’immortalità accompagna l’umanità da sempre. Ma se un’antica “setta” ne conoscesse il segreto, basato sulla teoria della trasmigrazione delle anime da un corpo all’altro? A quanto pare l’anima di una persona può rimanere silente e dormiente nel corpo di un nuovo individuo, fino a quando non ne si innesca il “risveglio”. L’ex poliziotto Jack Whelan si troverà suo malgrado coinvolto nelle indagini per smascherare gli intenti di questa società segreta, dopo aver notato degli strani comportamenti di sua moglie Amy, sposa devota che all’improvviso sparisce nel nulla e parla lingue mai studiate prima. Nel corso degli otto episodi che compongono la prima stagione di questa produzione BBC America conosceremo anche Richard Shepherd, personaggio senza scrupoli che si finge agente FBI e che è responsabile sia dei “risvegli” delle antiche anime dormienti, sia di efferati omicidi in nome della setta che rappresenta. Menzione d’onore a Madison, tenera bimba di nove anni mite e giocherellona, che cova dentro di sè una personalità dormiente spietata e veramente interessante, da tenere d’occhio per futuri sviluppi. A conti fatti Intruders racconta il mistero attraverso il thriller, utilizzando il tema della cospirazione che tanto amore ha scatenato attraverso piccoli capolavori come Utopia. Una serie che spesso si perde in trame intricate poco chiare, ma che non manca mai in ogni episodio, di regalare almeno un paio di emozioni forti.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.