Serie TV

Reaper

Sam Oliver di lavoro fa il commesso presso la catena di grandi magazzini Work Bench, e passa le sue giornate a corteggiare invano la bella collega Andy e a divertirsi con i suoi amici per la pelle Ben e Sock.

Nel giorno del suo ventunesimo compleanno viene a scoprire che il Diavolo in persona aveva con l’inganno spinto i genitori di Sam a “vendergli” il loro primogenito ed ora era giunto il momento di riscattare quanto pattuito.
Sam è quindi suo malgrado costretto a lavorare per il Maligno in persona, che avrà le malvagie fattezze elegantissime di tal Jerry Belvedere. Il suo compito sarà quello che recuperare alcune anime fuggite dall’Inferno, attraverso l’ausilio di alcuni oggetti, forgiati manualmente dai servitori di Satana in persona e recapitati al giovane mietitore attraverso uno sportello della motorizzazione, tramite la fedele impiegata/demone Gladys.

Non mancheranno sviluppi inattese, situazioni imbarazzanti ed una buona dose di battute in questo prodotto CW partito molto bene ma dimenticato in fretta (e cancellato dopo sole due stagioni) che gioca fin troppo sul rapporto tra Sam e Andy e su troppi personaggi secondari di poco spessore.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.