Serie TV

The Gifted

Dopo che il professor Xavier e il suo nutrito gruppo di mutanti meglio noti come X-Men sono spariti dalla circolazione, i vari governi del pianeta hanno deciso di votare leggi speciali per quei cittadini dotati del peculiare gene X. Ufficialmente verranno arrestati solo coloro che commetteranno crimini o danneggeranno con i loro poteri delle proprietà pubbliche, ma nella realtà dei fatti la vita dei mutanti sta diventando impossibile. Trattati come dei mostri, vengono isolati perfino negli ospedali, che ne segnalano la presenza alle forze di polizia ancor prima di fornir loro la dovuta assistenza.

The Gifted

The Gifted – immagine by IMDB

Reed Strucker (Stephen Moyer) é uno dei procuratore incaricato di perseguire questa nuova tipologia di criminali, spesso innocenti che faticavano a tenere sotto controllo i loro poteri. Uno di essi é Polaris, al secolo Lorna Dane (interpretata da Emma Dumont), finita dietro le sbarre perché collegata ad un gruppo clandestino di mutanti, che aiuta i loro simili a cercare rifugio in paesi più clemente con loro o a nascondersi dalla polizia. Insieme a Lorna, che ha la capacità di utilizzare i campi magnetici (come il ben più celebre Magneto), del gruppo clandestino fanno parte il suo compagno Marcos Diaz (Sean Teale) detto Eclipse, in grado di convogliare e manipolare fasci di luce, e John Proudstar (Blair Redford), dotato di sensi ipersviluppati. A loro si aggiungerà da subito la fuggiasca Clarice (Jamie Chung), capace di aprire dei portali di teletrasporto con le mani.

Reed non é un nemico dei mutanti, ma crede di essere nel giusto assicurandosi che quelli potenzialmente pericolosi siano in prigione. Le cose cambieranno drasticamente quando suo figlio minore, Andy (Percy Hynes White) inizierà a manifestare poteri da mutante per difendersi dall’aggressione di un gruppo di bulli durante un ballo scolastico. La sua scelta e quella di sua moglie Caitlin (Amy Acker) tra consegnarlo agli agenti della speciale task force anti-mutanti e scappare si fa ancora più complicata quando anche la loro primogenita, Lauren (Natalie Alyn Lind) confesserà di possedere il gene mutante.

the gifted

The Gifted – immagine by IMDB

Ambientato nello stesso universo degli X-Men che abbiamo conosciuto al cinema, The Gifted é la seconda produzione televisiva ad esplorare l’universo dei mutanti dei fumetti Marvel, dopo la bella sorpresa della scorsa stagione, Legion. Rispetto ad alte produzioni ben più ricche e meno riuscite (The Inhumans) il ritmo è buono, gli effetti speciali gradevoli e le storie convincenti. Il pilot (diretto da Bryan Singer) convince e lascia nello spettatore la voglia di continuare, di saperne di più.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.