Film

The Girl on the Train

The Girl on the Train (che in Italia abbiamo conosciuto con l’adattamento letterale La Ragazza del Treno) ci racconta la stessa storia dell’omonimo romanzo che porta la firma di Paula Hawkins. Cambieranno però location e tono in questo adattamento cinematografico del 2016 per la regia di Tate Taylor.

Rachel Watson (con le fattezze dell’ottima Emily Blunt) é una donna la cui vita ha preso una piega terribilmente triste. Di recente si é separata dal marito Tom, dopo aver scoperto che egli la tradiva. Lui si é prontamente rifatto una vita (ed una nuova moglie) mentre lei continua ad essere tormentata dal suo passato e dall’angoscia per il futuro. Rifugiandosi nell’alcolismo Rachel finisce per perdere, oltre che il contatto con la realtà, anche il suo posto di lavoro. Eppure ogni giorno la donna continua a prendere il solito treno, quello dei pendolari. Durante i suoi viaggi a vuoto, a Rachel piace fantasticare sulle persone che incontra, sulle loro vite, i loro progetti.

I suoi preferiti sono Scott e Megan Hipwell, una coppia. Rachel immagina la loro vita come perfetta, magica. Poi un giorno, sempre sul solito treno, ritrova Megan in compagnia di un altro uomo e non passerà molto tempo prima che la donna sparisca del tutto, lasciando Rachel ancora più confusa ed agitata.

 

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.