Serie TV

The Honourable Woman

Nessa Stein eredita dal padre la gestione di un’importante fabbrica di armamenti. La donna, di chiare origini ebraiche, si batte con veemenza per la cessazione definitiva del conflitto israelo-palestinese ma rimane coinvolta assieme a tutta la sua famiglia, in un intrigo internazionale complesso.

Secrets are weird. People think you share them. But you don’t. They have two sides. Either you own them or they own you.

Un drammone politico con servizi segreti, conflitti internazionali e drammi familiari che si fa ricordare per la magistrale interpretazione di Maggie Gyllenhaal piuttosto che per il ritmo e la storia in sè.
La serie è infatti abbastanza lenta e misurata, nonostante la massiccia presenza di bodyguard armate fino ai denti e le numerosi situazioni di pericolo. Ogni personaggio sembra vivere costantemente nel sospetto e nell’angoscia, ogni situazione sembra diventare una tragedia.
The Honourable Woman è quindi un Homeland senza azione, patinato e lento, che non convince moltissimo.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.