Serie TV

The Last Man on Earth

Non sappiamo come nè perchè, ma Phil Miller è all’improvviso rimasto l’ultimo abitante del pianeta Terra. Se sia stato un virus mortale (che a quanto pare non lascia in giro nè zombi nè cadaveri) o un rapimento alieno di massa non è importante, nè per noi nè per il sopravvissuto. Per Phil infatti, conta solo la certezza di essere rimasto effettivamente da solo e la conseguente libertà di fare tutto ciò che vuole fregandosene di limiti, divieti e convenzioni sociali.

Darwin non ne sarebbe certo entusiasta, ma a quanto pare l’ultima speranza per la sopravvivenza della specie umana non è di certo un esemplare modello, bensì corrisponderebbe alla poco linneiana classe de “cazzoni”. Nè particolarmente bello nè atletico, Phil gira l’America alla ricerca di altri sopravvissuti, per poi prendere possesso della Casa Bianca e collezionare opere d’arte ed oggetti altrui, prima di far ritorno nella nativa Tucson, in Arizona.

  

Qui vivrà alla giornata, saccheggiando supermercati e negozi vari, accumulando rifiuti e distruggendo oggetti come passatempo. Dopo le prime settimane di puro relax senza pensieri, e dopo aver trasformato una piscina in latrina e aver collezionato una serie di amici immaginari come il famoso naufrago di Cast Away, Phil inizia a sentire il peso della solitudine.

Sarà nel suo momento di massimo sconforto che si renderà conto che forse non è rimasto completamente da solo al mondo e che forse questo qualcuno poteva essere una donna (e ci accorgiamo subito quanto le donne siano mancate a Phil in questi mesi).

Ma una comedy non sarebbe una comedy se le cose iniziassero a girare per il verso giusto al nostro protagonista. Egli troverà infatti una compagna di disavventure di sesso femminile, ma sarà anche una adorabile racchietta zitella decisamente pignola e petulante.

Per una volta vedremo quindi uno scenario post-apocalittico dove nessuno si improvviserà eroe, cercherà una cura per un qualsiasi morbo o combatterà per la propria sopravvivenza. Questo tema super inflazionato da cinema e tv viene affrontato da questa The Last Man on Earth in maniera decisamente diversa e scanzonata. Dategli una possibilità.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.