Serie TV

A Young Doctor’s Notebook

Quando il neo dottore in medicina Vladimir Bomgard arriva nell’ospedale di Mur’ev, si trova di fronte ad una sfida più grande di lui: catapultato nel bel mezzo del nulla, con solo tanta neve intorno, due infermiere e attrezzatura rudimentale. Intimorito dall’aura del suo predecessore, Leopold Leopoldovich e sedotto dalla morfina, Vladimir dovrà gestire amputazioni e rivoluzioni, in un’atmosfera che più grottesca non potrebbe essere, sotto la guida spirituale del se stesso del futuro, che cerca in ogni modo di agire da grillo parlante, evitando al giovane medico di compiere i tragici errori che lo porteranno un giorno a perdere la licenza medica e la libertà. La serie si ispira al libro I racconti di un giovane medico di Michail Bulgakov, medico a sua volta e racconta le vicende del giovane medico attraverso gli appunti che egli lascia ogni giorno sul suo diario personale. La particolarità della serie, oltre quella di avere due protagonisti brillanti e una colonna sonora azzeccatissima, è quella del doppio piano temporale: quello del 1917 a Mur’ev e quello del 1934 a Mosca che si intersecano attraverso l’irruzione del “vecchio” dottore nelle vicende del “giovane” dottore. Vicende che fanno sorridere anche nella loro drammaticità, complice una serie di particolari, tragici eventi che inevitabilmente porteranno ogni volta l’inesperto dottore di città sull’orlo di una crisi di nervi. Da vedere assolutamente!  

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.