Serie TV

Man Seeking Woman

man seeking woman

Dopo essere stato scaricato dalla sua ex di lunga data, Josh Greenberg, un inguaribile romanticone 27enne, si butta alla ricerca dell’anima gemella, seguendo i consigli di amici e parenti.

Ma la ricerca di una nuova fidanzata incappa in una serie di surreali e grotteschi appuntamenti al buio, raccontati attraverso un mix di realtà e visione distorta dal punto di vista del protagonista.

Il giovane talento Simon Rich, creatore, regista e produttore di questa nuova comedy di FXX, ha confezionato per questo inizio 2015 una comedy decisamente indie, deliziosamente grottesca a cui piace da matti ironizzare e portare all’estremo situazioni quotidiane, trasformandole in strisce fumettistiche esilaranti. Tra un doppio senso che diventa letterale in un batter d’occhio ed un clichè che si materializza in maniera esasperata, Josh incontrerà ogni tipologia di donna, finirà coinvolto nelle peggiori situazioni e avrà anche a che fare con un rivale in amore fuori dal comune, ma non perderà mai la vena romantica e disillusa che lo spinge alla ricerca della sua felicità amorosa.

Tratta dalla serie di brevi racconti The Last Girlfriend on Earth dello stesso Simon Rich, la serie si fa apprezzare per la sua brevità piuttosto che per la sua comicità grottesca e surreale. I pareri che sento in giro su Man Seeking Woman sono contrastanti e senza vie di mezzo: chi è costretto a tenersi la pancia per il troppo ridere e chi lo trova noioso, volgare ed insulso.

Per me è un immenso peccato perdere un’occasione per farsi quattro risate a fine giornata, ma questa serie davvero non mi fa gridare al miracolo, alla genialata della stagione o al capolavoro indiscusso. Di certo mi strappa più di un sorriso per volta, soprattutto per il tono dark di alcune situazioni, ma da una comedy surreale pretendo decisamente di più.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.