Serie TV

Alias Grace

Dopo il grande successo di The Handmaid’s Tale, sul piccolo schermo arriva un’altra serie tv tratta da un romanzo di Margaret Atwood, che racconta di un fatto realmente accaduto a metà del 1800.

Alias Grace ci riporta indietro nel tempo di più di due secoli, nel pieno del fenomeno migratorio che interessava la rotta atlantica, quella che portava migliaia di cittadini europei a cercare fortuna ed una vita migliore in America. Grace Marks (Sarah Gadon) viene dall’Irlanda ed affronta la lunga traversata insieme ai genitori ed ai quattro fratelli più piccoli nella buia e fetida stiva di una nave. Al viaggio non sopravvive sua madre, così seppur giovanissima, Grace é costretta a badare all’intera famiglia, compreso il burbero e violento padre alcolizzato. Una volta sbarcati a Toronto, in Canada, Grace trova un lavoro a tempo pieno come domestica, presso la dimora del ricco Thomas Kinnear (Paul Gross).

Alias Grace

Alias Grace – immagine by IMDB

Ma proprio quando la sua vita sembra aver preso una svolta favorevole (un buon lavoro ed una bella amicizia con la sua compagna di stanza Mary Whitney (Rebecca Liddiard), nel 1843 arriva una tegola pesantissima. In seguito al brutale omicidio di Thomas Kinnear, Grace viene sommariamente processata e condannata prima a morte e poi al carcere a vita. Entrata in carcere che é soltanto una ragazzina, Grace passa i primi 10 anni in cella senza ricordare minimamente di aver commesso l’omicidio. La sua confessione é stata infatti confezionata ad arte dal suo legale.

Alias Grace

Alias Grace – immagine by IMDB

Un giorno riceve la visita del dottor Simon Jordan (Edward Holcroft) uno psichiatra convinto di riuscire a conquistare la fiducia della ragazza e farsi raccontare la sua storia, quella vera, per aiutarla ad ottenere una revisione del suo processo.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.