Serie TV

House M.D.

house

Impossibile dimenticare il cinico dottore senza camice e con il bastone che risolve casi al limite dell’impossibile nel suo reparto di diagnostica dell’ospedale Princeton-Plainsboro (New Jersey).

Misantropo, disilluso e poco incline alla vita sociale, il Dottor House ed il suo team di medici analizzerà sintomi e decorso medico dei propri pazienti come fossero su una scena del crimine. Lo stesso personaggio di House ricorda molto (ed era proprio volontà degli autori) Sherlock Holmes come metodo di lavoro: analisi attenta dei fatti e logica deduttiva per arrivare alla diagnosi definitive e, di conseguenza, alla cura più appropriata.

 

House non ha bisogno di piacere ai pazienti, nè di mostrar loro una qualche empatia. Consapevole della sua fama e capacità spesso non risparmia loro nemmeno battute taglienti ed insulti gratuiti, trattamento speciale da cui non esenta nemmeno i colleghi.

Amici di lungo corso del burbero dottore sono l’oncologo James Wilson e la direttrice dell’ospedale Lisa Cuddy, con la quale instaurerà nel corso delle stagioni un rapporto di amore/odio (ma molto più amore). I due amici sono gli unici che riescono a far fronte alle mille sfaccettature della complessa personalità del collega, plasmata da anni di dipendenza dal Vicodin, potente antidolorifico, inizialmente assunto per un dolore alla gamba, frutto di una diagnosi sbagliata di qualche anni prima.

Ad ogni puntata potremo assistere alla risoluzione di casi complessi ed enigmatici e alla messa in scena del talento di House e del fondamentale sostegno di tutto il team, impegnato in test, analisi di laboratorio, sopralluoghi e nella formulazione di teorie spesso ai limiti della medicina.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.